SCHEDA

PIATTO PATANAZZI

 

BOTTEGA PATANAZZI

URBINO XVI SECOLO

 

Grande piatto ovale

Maiolica decorata a gran fuoco

Misure: cm 41 x 31

 

Grande piatto in maiolica invetriata di forma ovale decorato con scena religiosa. Il piatto, di ottima fattura e raffinata eleganza, vede al suo interno riportata la scena ripresa dalle Sacre Scritture Cristiane della “Manna dal cielo”. L’utilizzo di colori profondi quali il blu, il giallo ed il verde, unitamente alla raffigurazione pittorica a personaggi di notevoli dimensioni colloca la produzione della maiolica all’interno della bottega dei Patanazzi,

La bottega della famiglia Patanazzi era una delle più ferventi ed attive ad Urbino nel corso del XVI secolo, ricordata sovente nei libri insieme alla famiglia a cui apparteneva un altro gigante della produzione di maioliche del tempo, Xanto Avelli.

Dalla bottega dei Patanazzi sempre sono usciti pezzi di enorme valore storico artistico, caratterizzati da colori vivi come il blu ed il giallo, e grandi figure tratte, quasi sempre, da temi religiosi o mitologici.

Esempi simili sono riscontrabili ad esempio all’interno della collezione del Castello Sforzesco di Milano, in cui spiccano una serie di grandi piatti di forma ovale, decorati a grottesche con personaggi centrali, attribuiti appunto alla produzione Patanazzi. Altro esempio di confronto si trova all’interno dei Musei Civici di Pesaro, in cui sono presenti grandi piatti della medesima forma sempre attribuiti alla medesima famiglia di maiolicari.

Particolare importante risulta essere la scritta in blu manganese che l’oggetto riporta sul retro sulla quale si legge “Joseph”, con la quale l’artista vuole racchiudere in un solo nome, dall’ebraico antico Mosè, la scena rappresentata sul fronte, cristallizzando in essa il momento in cui il Signore fa scendere sul popolo d’Israele la manna per sfamarli dopo la lunga peregrinazione nel deserto. Mosè è infatti rappresentato al centro della scena sul lato sinistro nel momento in cui, sceso dal monte Sinai con le Tavole della Legge, parla seduto al suo popolo affamato, informandoli di aver chiesto aiuto a Dio affinché allevi i loro supplizi; in tutta risposta il Signore fa calare loro il cibo dall’alto dei Cieli, accogliendo la supplica e benedicendo il Suo popolo.

 

error: Il contenuto è protetto Content is protected !!