SCHEDA

Botteghe tedesche

Botteghe Tedesche

GermaniaXVII Secolo

 

Portapolvere

Osso Inciso

Misure: Altezza cm 19

 

Scheda critica a cura di Gherardo Turchi

 

Antica riserva da polvere da sparo realizzata in quelle botteghe attive in Germania nel corso del XVII secolo, quali complementi dei completi da caccia solitamente commissionati dalle famiglie nobili e borghesi da sempre attratte dalla nobile arte della caccia.

L’opera presenta un corpo centrale ricavato presumibilmente, per forma e dimensione, dalle corna di cervo o alce, animali questi presenti in abbondanza sul territorio tedesco, da sempre cacciati per le loro corna. Il corno di cervo era infatti molto ricercato per la sua densità ossea e la duttilità nella lavorazione, essendo uno degli elementi naturali più simili all’avorio, materiale estremamente apprezzato nei secoli ma difficilmente reperibile anche nel XVII secolo. Il corpo centrale presenta un’incisione raffigurante un giovane cacciatore con l’arco seduto in un prato nell’atto di accarezzare uno dei due cani da caccia al suo seguito, con accanto un grande cervo con corna maestose. Tale allegoria era sovente utilizzata nelle rappresentazioni riportate su tali accessori da caccia, al fine di esaltare l’onirico momento in cui il cacciatore entrava in perfetta sintonia con la natura e con la preda stessa. Era infatti idea nell’antico che la caccia fosse un momento in cui l’uomo ritornava alla natura, riscoprendo l’indissolubile legame che univa tutto il creato. Il beccuccio di carica della polvere, anch’esso realizzato in osso, è decorato con rameggi e fogliami che si dipanano dalla scena principale, come a formare un corpus unico dell’opera. Ai lati sono presenti i due anelli di tenuta in ferro, utilizzati per appendere una cordicella, di stoffa o di cuoio, per appendere il porta polvere in cintura.

L’opera si presenta in buono stato conservativo e rientra in quella gamma di accessori utilizzati in ambito civile per la caccia realizzati con molta probabilità in quella regione tedesca della Foresta Nera, molto apprezzata all’epoca per la realizzazione di tali porta polvere.

error: Il contenuto è protetto Content is protected !!