Armi e Armature Antiche



Armi e Armature Antiche

Da quando l’uomo ha imparato a cacciare per sopravvivere le armi ed i completi difensivi si sono evoluti costantemente nel corso dei secoli, adattandosi progressivamente alle nuove necessità di difesa ed offesa. Le grandi sale d’armi del passato, solitamente presenti all’interno dei grandi castelli, erano un vero e proprio vanto per i proprietari, i quali utilizzavano le proprie armi ed armature sia in campo guerresco che in parata, al fine di sfoggiare quelli che ad oggi si possono definire veri e propri gioielli di forgia. Nelle grandi officine di mastri corazzai e mastri armaioli lavoravano infatti veri e propri maestri del cesello, del traforo e dell’oreficeria. Le armi sono sempre state un grande campo di conquista di artisti importantissimi che, servendo l’arte della guerra, sono riusciti a portare l’arte nella guerra. Le armi e le armature hanno da sempre affascinato grandi e piccoli, facendo sognare intere generazioni di collezionisti.

armi da fuoco
Armi da fuoco antiche Firenze
armi bianche
Armi e Armature Antiche Firenze
completi difensivi
Armature Antiche a Firenze - Completi Difensivi
accessori
Armi e Armature Antiche Firenze - Accessori

Galleria di Armi e Armature Antiche

La galleria di armi e armature antiche Gallori Turchi ha alle spalle quasi 80 anni di esperienza. La passione per le armi antiche venne tramandata di generazione in generazione, dal 1942. Gallori Turchi coniuga l’interesse per l’arte e l’antichità con quello per le armi, ed è proprio tale interesse che negli anni ha portato a perfezionare la conoscenza in fatto di armi e armature antiche di qualsiasi genere, oltre ad ampliare la propria collezione nella galleria d’antiquariato situata nel centro storico di Firenze.

Armi e Armature Antiche: galleria online

La passione per le armi antiche ha portato la Gallori Turchi ad ampliare la collezione non solo presso la galleria, ma anche sulle piattaforme online. La galleria online all’interno del sito della Gallori Turchi consiste in una galleria virtuale di varie tipologie di armi e armature antiche, di rara bellezza e pregio.

Tipologie di Armi Antiche

Nella galleria Gallori Turchi sono presenti diverse tipologie di armi e armature antiche: nello specifico è possibile ammirare armi da fuoco quali pistole, pistole da duello, pistole da fonda, fucili da caccia, terzaroli; armi bianche come: armi da taglio; armi in asta – quali ronconi, alabarde e picche;  armi da botta – quali mazze ferrate, martelli d’arme, asce da guerra; armi da lancio – quali balestre, archi e pallottieri; completi difensivi, ad esempio elmi, morioni, armature da fante, armature alla Massimiliana, completi difensivi da fante, rotelle da parata, brocchieri; ed infine accessori come riserve da polvere da sparo, porta polvere, chiavi, meccanismi.

Armi Antiche: Armi da Fuoco

L’arma da fuoco vede la sua nascita nel tardo Quattrocento quando, a causa dell’impiego delle armature difficilmente penetrabili dalle lame dell’avversario, sorse la necessità di colpire il nemico a distanza. Nata come rudimentale tondino di ferro nel quale veniva inserita la polvere nera innescata con una miccia posta alla culatta, l’arma da fuoco si è evoluta in quattro secoli in modo estremamente rivoluzionario. Grandi sono i mastri cannai ed i mastri azzalinieri che si sono avvicendati nel tempo alla conquista dell’ingegno e della scoperta di questo particolare strumento bellico. La collezione di armi da fuoco antiche risulta essere ancora oggi appannaggio di quanti hanno desiderio di possedere una parte di quelle battaglie che, spesso, hanno cambiato il corso della storia dell’uomo.

Ecco alcuni degli oggetti che puoi trovare nella sezione Armi da Fuoco Antiche:

– Antica e rara pistola a ruota modello Puffer, realizzata dai maestri della Sassonia nel XVI secolo, conservata in perfetto stato;

– Coppia di pistole da fonda con meccanismi a ruota esterna, di mastri armaioli attivi a Brescia nel XVI secolo;

– Antico e pregiato fucile da caccia con meccanismo d’innesco a ruota esterna, realizzato da una delle officine di armi attive in Renania (Germania) nel XVII secolo, in eccellenti condizioni conservative;

– Coppia di antiche e rare pistole da duello ad avancarica con meccanismo a luminello in cassetta, realizzate dall’armaiolo Salvatore Mazza a Napoli nel XIX secolo.;

Elegante terzarolo di grandi dimensioni, realizzato a Brescia nell’ultimo quarto del XVI secolo;

– Pregiata e rara coppia di pistole ad avancarica con meccanismo a pietra focaia, realizzata da armaiolo Pietro Fiorentino a Brescia nel XVIII secolo;

– Superba coppia di pistole a pietra focaia, realizzata dall’armaiolo napoletano Pasquale Feo nell’ultimo quarto del XVIII secolo.

Coppia di pistole da duello, realizzate a Brescia nella seconda metà del XVII secolo, in ottimo stato di conservazione.

Armi Antiche: Armi Bianche

Definita così per la lucentezza riflessa dal sole sul metallo di cui era forgiata, l’arma bianca è considerata la più nobile tra le armi: tale definizione romantica risulta però riferibile solo alle spade. In realtà con il termine arma bianca si intende tutta una serie di armi portatili utili al combattimento ravvicinato, maneggiabili attraverso l’arte e lo studio del corpo a corpo. Nella categoria di armi bianche rientrano infatti non solo le armi da taglio, ma anche le armi in asta, quali ronconi, alabarde, picche e le cosiddette armi da botta come mazze ferrate, martelli d’arme, asce da guerra. Sono infine considerate armi bianche quelle da lancio quali balestre, archi, pallottieri.

Ecco alcuni degli oggetti che è possibile trovare all’interno della sezione Armi Bianche Antiche:

– Antico e pregiato spadone a due mani, realizzato in una di quelle fiorenti fucine di mastri armaioli attive in Germania nel corso del XVI secolo, in ottimo stato conservativo;

– Antica daga mano sinistra conosciuta nel campo delle armi antiche con il nome “Squarciona”, realizzata in una di quelle fiorenti fucine di mastri armaioli attive nel Nord Italia nel corso del XVI secolo;

– Spada con lama a frantopino con fornimenti incisi e guardia a tazza magistralmente cesellata, realizzata in una delle officine attive a Milano nel corso della seconda metà del XVII secolo;

– Spada veneziana conosciuta con il nome “Schiavona”, realizzata in una delle officine di armaioli attive a Venezia nel corso del primo quarto del XVII secolo, con il fodero in cuoio originale;

– Raro pugnale in ferro inciso comunemente conosciuto con il termine “Misericordia”, realizzato a Brescia nel XVII secolo, in ottimo stato di conservazione;

– Antica spada a gabbia da fante in ferro, realizzata in una delle botteghe di mastri spadai del Nord Italia nel corso del primo quarto del XVII secolo;

– Antico spiedo da caccia al cinghiale in ferro, comunemente conosciuto dal XV secolo con il nome di “Chiavarina”, realizzato a Firenze nel XVI secolo;

– Antico kindjal, conosciuto anche come “coltello circassiano”, realizzato da una di quelle fucine attive nella regione della Circassia nel primo quarto del XIX secolo, in buono stato conservativo.

Armature Antiche: Completi Difensivi

Ad ogni azione corrisponde una reazione uguale e contraria: così si potrebbe definire l’evoluzione dei completi difensivi nel corso della storia. Con l’avvento della prima pietra aguzza utilizzata dall’uomo per offesa, nacque la prima pelle di animale a doppio strato per difendersi da essa. I completi difensivi si sono sempre evoluti in base alla forgia di nuove armi bianche nel corso dei secoli, passando da materiali quali il cuoio bollito sino alle corazze in ferro forgiato. Con l’avvento della polvere nera ed il suo progressivo utilizzo nei campi di battaglia i completi difensivi andarono via via modificandosi in forza d’assorbimento, fino a sparire definitivamente, se non per esibizione o lustro, nei primi anni del Settecento. Molte sono le collezioni pubbliche e private nel mondo a vantare armature di raffinata fattura, realizzate a sbalzo o incise all’acquaforte. Nel corso dei secoli furono molti i nomi illustri che si avventurarono nella realizzazione di tali opere che ad oggi potremmo definire oggetti di pura ed elegante gioielleria.

Ecco alcuni degli oggetti che puoi trovare nella sezione di Completi Difensivi Antichi:

– Morione a tre creste della guardia Farnese;

– Antica armatura da fante in ferro forgiato composta da elmo chiuso, scarselloni a piastre, pettorale, schiena, braccia, cubitiere e guanti, realizzata dalle botteghe di forgia attive a Milano nel corso del XVII secolo;

– Elmo realizzato in Italia settentrionale da un mastro corazzaio lombardo nel XVI secolo;

– Armatura “alla Massimiliana” in ferro forgiato, realizzata in una delle fucine di mastri corazzai della Germania nel XVI secolo;

– Antico completo difensivo da fante, realizzato da mastri corazzai attivi nell’area lombarda, nel corso della seconda metà del XVI secolo;

– Antico e raro morione da parata in ferro sbalzato, realizzato in un’officina di mastri corazzai del Nord Italia nel corso del XVI secolo, vicina alla produzione milanese della famiglia Negroli;

– Antica e rara rotella da parata incisa all’acquaforte con dorature, realizzata in una delle fiorenti fucine di mastri corazzai di Milano nel XVI secolo, in ottimo stato conservativo;

– Rara rotella da parata in ferro con incisioni all’acquaforte, realizzata dai mastri corazzai attivi nell’Italia settentrionale nel corso del XVI secolo.

Armature Antiche: Accessori

Come ogni altra opera d’ingegneria anche le armi avevano bisogno di parti di ricambio o utensili per farle funzionare. Chiavi per meccanismi d’innesco a ruota, batterie, pomi di sostituzione per le spade, porta polvere da sparo, tutti oggetti questi necessari affinché le armi potessero portare a compimento in maniera ottimale il loro scopo, fossero esse bianche o da fuoco.

Ecco alcuni degli oggetti che è possibile trovare nella sezione di Accessori Antichi:

 

– Riserva per polvere da sparo triangolare in ferro dorato, realizzata in Italia nel corso del XVIII secolo;

– Antica riserva da polvere da sparo tonda in legno di noce con intarsi in avorio e il beccuccio di carica in bronzo dorato lavorato a balaustro, realizzata in Germania nel corso della prima metà del XVII secolo;

– Acciarino a pietra focaia alla micheletta in ferro inciso e sbalzato, realizzato per arma lunga dai mastri armaioli attivi a Napoli nel corso del XVIII secolo;

– Antico meccanismo a ruota esterna per archibugio, realizzato nelle officine di armaioli di Brescia nel XVI secolo;

– Antica riserva da polvere da sparo, realizzata dai mastri armaioli francesi nel corso del XIX secolo;

– Antica chiave a ruota in ferro forgiato, realizzata a Brescia nell’ultimo quarto del XVI secolo.

– Antica riserva da polvere da sparo in osso inciso e ferro forgiato realizzata in una di quelle fiorenti botteghe attive nel Sud della Germania nel corso del XVII secolo.

– Antica riserva da polvere da sparo in ferro inciso e sbalzato con molla di carica al beccuccio, realizzata in Toscana nel tardo Cinquecento. 

La galleria di Armi Antiche Gallori Turchi

La galleria di Armi Antiche Gallori Turchi, grazie alla propria esperienza nel settore, è in grado di offrire ai suoi clienti tutto ciò di cui necessitano.  Gli esemplari pubblicati nella galleria raccontano la storia delle armi dal Cinquecento fino all’Ottocento. Dai un’occhiata ai nostri approfondimenti: ogni articolo è provvisto di una scheda critica dettagliata a cura di Gherardo Turchi. Se hai bisogno di ulteriori info, contattaci, ti risponderemo il prima possibile.
error: Il contenuto è protetto Content is protected !!